Le potenzialità terapeutiche degli stati di coscienza. L’inconscio visto da C. G. Jung e S. Grof. Parte seconda: la pratica
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 56, Roma, Di Renzo Editore, 2004 – Estratto Strategia terapeutica Nella nostra cultura dominata dal paradigma scientifico, la respirazione ha perso quella “sacralità” caratteristica delle varie tradizioni spirituali e sciamaniche ed è stata ridotta a semplice funzione fisiologica, perdendo così il suo significato di connessione con la psiche e…

L’angelo dell’angolo della casa rotonda
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 55, Roma, Di Renzo Editore, 2004 – Estratto “Tu sei l’angelo dell’angolo della casa rotonda”, ripeteva il suo adorato papà. Parole queste che avevano il sapore di una promessa d’amore infinito, di un amore tanto grande quanto oscura e misteriosa risuonava dentro di lei questa solenne ed enigmatica dichiarazione….

Le potenzialità terapeutiche degli stadi non ordinari di coscienza. L’inconscio visto da Jung e Grof
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 54, Roma, Di Renzo Editore, 2003 – Estratto Le “emergenze spirituali” Nella nostra cultura, che predilige gli aspetti razionali della psiche, gli stati non ordinari di coscienza vengono spesso guardati con una certa diffidenza, sospetto e a volte con vero e proprio terrore, in quanto fanno emergere gli elementi…

La guerra dentro l’uomo
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 53, Roma, Di Renzo Editore, 2003 1. L’angoscia perinatale Le ricerche condotte da oltre quarant’anni sugli stati non ordinari di coscienza da Stanislav Grof, uno dei massimi esponenti della psicologia transpersonale, hanno offerto un grande contributo alla nostra comprensione della natura della coscienza e della psiche umana. Per inquadrare…

L’io e l’infinito
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 52, Roma, Di Renzo Editore, 2002 – Estratto Il dolore senza nome Un’antica leggenda indù racconta di quando tutti gli uomini erano dèi. Questi però abusarono tanto della loro divinità che Brahma decise di privarli del potere divino e di nasconderlo in un posto dove fosse impossibile trovarlo. Fu…

Un labirinto di cristalli e di specchi
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 51, Roma, Di Renzo Editore, 2002 – Estratto Nel 2001 di Kubrick tutto ciò che non viene detto né mostrato acquisisce man mano la stessa forza delle immagini che sfilano dinanzi ai nostri occhi. Un film da essere scrutato “dietro le quinte”, letto “tra le righe”, proprio come alcuni libri…

Iansã, Signora dei venti
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 50, Roma, Di Renzo Editore, 2001 – Estratto Quando respiriamo “l’invisibile” entra dentro di noi, l’invisibile che ci anima e riempie il nostro “dentro”. Mondo interiore = polmoni: solo lì c’è uno spazio interiore, un posto “vuoto” per cose evanescenti come immagini, affetti, “inspirazioni”. “Quando arrivi la terra trema….

E’ dolce morire nel mare…
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Giornale Storico di Psicologia Dinamica, 49, Roma, Di Renzo Editore, 2001 – Estratto Nella complessa dinamica del processo morte-rinascita così come viene descritta da Grof l’elemento centrale sembra essere il rivivere il trauma della nascita biologica. Il suo significato per la psicologia e la psicoterapia fu descritto da Otto Rank nel suo libro Il…

La danza degli dèi
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

in Quaderni della Cattedra della personalità e delle differenze individuali, 4, Roma, Kappa, 1995 Dentro al Candomblè, attraverso l’iniziazione, la “possessione selvaggia” con il suo “delirio” viene rielaborata all’interno di un contesto che le restituisce dignità. Viene interpretata all’insegna di un avvenimento mitico ed è offerta così al fedele una più rassicurante possibilità di vivere…

Agua Scura
Agua Scura
/ 17 Gennaio 2014 0 Commenti

Di Renzo Editore, Roma, 2005 Il tormentato resoconto di una sofferenza filtrata attraverso i fantasmi di un Eros inafferabile. Testimone partecipe, lucida osservatrice, Virginia Salles introduce il lettore nel segreto mondo del “sacro recinto analitico”. Prefazione di Erika Czako Scrivere è un modo di prendersi cura di se stessi, è la riflessione necessaria, l’angusto passaggio…