Strachey James (1887-1967)

Psicoanalista inglese, traduttore di Freud in inglese, membro del Bloomsbury Group (che annovera tra le sue fila Virginia Woolf, l’economista Keynes, il romanziere Forster, il filosofo Moore). Sposa Alix, psicoanalista, nel 1920. Subito dopo va con lei a Vienna a fare un’analisi con Freud. Alix collabora alle traduzioni di Freud in inglese. Ha analizzato Winnicott.

L’epistolario di James e Alix Strachey

Da quanto scrive James Strachey a Alix il 14 maggio 1925 veniamo a sapere che Virginia Woolf era solita attaccare ferocemente psicoanalisi e psicoanalisti (questi più di quella): Virginia made a more than usually ferocious onslaught upon psychoanalysis and psychoanalysts, more particularly the latter.

Links

Bloomsbury and Psychoanalysis. An Exhibition of Documents from the Archives of the British Psychoanalytical Society

strachbNumerosi sono i riferimenti a Rank. A parte lo scarso gradimento per l’autore del Trauma della Nascita da parte di Brill, Frink e Oberndorf, apprendiamo che tra gli psicoanalisti americani correva il detto secondo cui era necessario farsi analizzare il complesso paterno da Freud e il complesso materno da Rank.
Da Alix Strachey sappiamo che Sachs rimproverava Rank di aver abbandonato Freud sul letto di morte per andare a guadagnare dollari in America. A James Strachey Rickman dice, basandosi su una all-highest authority, che Rank non era mai stato analizzato.

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL