• img
ADOLESCENZA, PSICOPATOLOGIA e LUOGHI DI CURA

La Conversazione curata da Alessandro Uselli, è dedicata all’adolescenza e alle sue sofferenze, in particolare a quelle che per la loro profondità incontrano non solo lo psicoterapeuta, ma i luoghi di cura istituzionali come le comunità terapeutiche.

Perché la sofferenza in adolescenza può essere così vasta da necessitare, per un periodo, qualcosa di sensibilmente diverso da un setting terapeutico classico: una nuova esperienza evolutiva, che avvolga l’intera esistenza del ragazzo riannodando le trame di crescita interrotte. Un luogo dove instaurare nuove relazioni di fiducia – e quindi di attaccamento – in grado di sostenere l’adolescente nell’affrontare i compiti evolutivi che ha davanti, aiutandolo a investire in modo sano su se stesso e sul mondo.
Da qualunque lato la si guardi, l’adolescenza rimane il grande schermo dei processi psicologici e dei cambiamenti della società, un grande schermo su cui proveremo a guardare anche noi, conversando, questa sera.

Introduce: Enrico Santori.

Presenta: Alessandro Uselli, psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, si occupa da anni di clinica e ricerca nelle istituzioni di cura rivolte ad adulti e adolescenti. E’ referente dell’area valutazione e ricerca della Comunità terapeutica per adolescenti “Eimì” di Roma. Ha curato, con Claudio Bencivenga, il libro “Adolescenti e Comunità Terapeutiche. Tra trasformazioni e nuove forme di malessere” (Alpes Editore)

 

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL