• img
L’atroce ironia del quotidiano nella drammaturgia post-moderna anglofona

LLL

Pubblicato in Giornale Storico del Centro Studi Psicologia e Letteratura fondato da Aldo Carotenuto, Vol. 18 – Aprile 2014 (Alpes Italia Editore)

ABSTRACT

Partendo dalle innovative intuizioni di Oscar Wilde e George Bernard Shaw l’intervento delineerà un percorso nel teatro anglofono post-moderno, spaziando da drammaturghi come Eric Bogosian Edward Albee e David Mamet per approdare al teatro di Patrick Marber, Alan Bennett e Neil LaBute.
In questi autori l’ironia spesso viene accompagnata da un cinismo che riconduce da un lato alla decadenza e al fallimento dell’American Dream, dall’altro a una sguardo lieve e disincantato sugli usi e i costumi di persone ordinarie.
Attraverso l’analisi di alcune scene recitate da giovani attori si offrirà l’occasione di aprire un dibattito col pubblico in sala riguardo le complessità delle sfumature di un teatro ironico in opposizione con la superficiale l’univocitá della comicitá di matrice televisiva.
AUTORE: MARCELLO COTUGNO

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL