Sadger Isidor Isaak (1867-1942)

Un pioniere della psicoanalisi
sexologist e patografo

Da studente ascolta le lezioni di Freud nel periodo 1895-1904. Quelle lezioni Freud le tiene nell’aula magna della Clinica Psichiatrica dell’Univeristà il sabato sera per due ore, un giorno insolito, avrebbe osservato Sachs, non adattato ad attirare un grosso uditorio (all’inizio pochi studenti, mai oltre i quindici).
Sachs rileva anche come il luogo delle lezioni di Freud fosse vicino alla cosiddetta Torre dei Pazzi, un edificio circolare nel quale fino agli inizi del XIX secolo i pazzi erano tenuti incatenati alle pareti.
Nel 1906 Freud ammette Sadger alla Società Psicologica del Mercoledì (che sarebbe diventata presto la Società Psicoanalitica di Vienna) e Sadger, per quanto mai addentro alla cerchia degli intimi, vi si dà molto da fare.
Jokl ne parlava come di un mero sexologist e riferisce che Freud non lo teneva in gran conto (almeno dal punto di vista metapsicologico). Sadger è uno dei non analizzati insieme, tra gli altri, a Jekels e Federn (anche Rank può essere annoverato in questo gruppo, e cosa dire di Abraham e Sachs?).
Tra i suoi pazienti figurano Hermine Hug-Hellmut e Wilhelm Reich.
Nel 1920 dà alle stampe Friedrich Hebbel, ein psychoanalytischer Versuch e Sleep Walking and Moon Walking, a Medico-Literary Study.
Un anno dopo pubblica una psicopatologia sessuale su basi psicoanalitiche: Die lehre von den geschlechtsverirrungen (Psychopathia sexualis), auf psychoanalytischer grundlage.
A Sadger fa capo l’invenzione delle patografie (profili psicoanalitici di questo o quell’autore), un vero e proprio genere psicoanalitico col tempo sempre più stigmatizzato.

Terzo, quarto psicoanalista?

Dopo Freud e Reitler (e forse Adler) è Sadger, prima di ogni altro pioniere, a praticare (presumibilmente dal 1898) la psicoanalisi. Freud lo riteneva, dal punto di vista della pratica psicoanalitica, migliore di Adler e Federn.

Links

Isidor Sadger (in inglese)

Isidor Sadger, Konrad Ferdinand Meyer. Eine pathographisch-psychologische Studie (1908) (testo originale)

Isidor Sadger, Heinrich von Kleist. Eine pathographisch-psychologische Studie (1910) (1910) (testo originale)

Isidor Sadger, Friedrich Hebbel. Ein psychoanalytischer Versuch (1920) (TESTO ORIGINALE)

I. Sadger – Recollecting Freud, 2005 – Traduzione del testo, pubblicato nel 1930, che scandalizzò i primi psicoanalisti e che si credeva perso, Sigmund Freud: Persönliche Erinnerungen.

sadgerb2Konrad Ferdinand Mayer. Ein patographisch-psychologische Studie è pubblicato nel 1908. Un anno dopo è la volta di Aus dem Liebesleben Nikolaus Lenau.

Approfondimenti

Contributi di Sadger alla Società Psicoanalitica di Vienna

sadgerb1 sadgerb3sadgerb

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL