Aldo Carotenuto: il pensiero di C.G. Jung
/ 22 febbraio 2017 0 Commenti

Trascrizione dell’intervista ad Aldo Carotenuto curata da Sergio Benvenuto, regia di Lucio Cocchia (1996) FREUD e JUNG: STORIA DI UN EQUIVOCO Parlando di Jung è sempre necessario, diciamo, dissipare dei dubbi, degli equivoci, per esempio Jung non è mai stato allievo di Freud e da un certo punto di vista non è stato neanche un…

In amore mai essere invadenti…
In amore mai essere invadenti…
/ 7 dicembre 2016 0 Commenti

Non è raro che gli amanti concepiscano la relazione amorosa come un bene da costudire e accrescere giorno dopo giorno, investendo su di esso il meglio che ognuno sarà in grado di offrire. Ma come ben sappiamo, gli eccessi deturpano ogni genere di iniziative e così, anche per quanto concerne il bisogno di controllare il…

Lauree brevi, ovvero la cultura in saldo
Lauree brevi, ovvero la cultura in saldo
/ 27 novembre 2016 0 Commenti

Poniamo il caso che il nostro paese non vantasse alcuna tradizione culturale. Nessun Petrarca, nessun Fermi, nessuna Montalcini. Forse, allora, proporre una strutturazione universitaria in cui tre anni bastassero al conseguimento della laurea potrebbe essere considerato un incentivo per introdurre una qualche forma di interesse culturale in un popolo prossimo alla brutalità. Bene, mi chiedo…

Aldo Carotenuto: l’Arte della psicoterapia
/ 16 novembre 2016 0 Commenti

Lezione tenuta dal Prof. Aldo Carotenuto e Amedeo Caruso (20/12/2003) presso l’Istituto per lo studio delle Psicoterapie (I.S.P.), Lamezia terme (CZ).  TRASCRIZIONE Cercherò di illustrarvi un argomento che forse già conoscete, ma un argomento che è possibile affrontare da tanti punti di vista. Non è un caso che si chiami “l’arte della psicoterapia”, perché tutti noi…

L’emozione, vera forza…
L’emozione, vera forza…
/ 20 settembre 2016 0 Commenti

Essere innamorati e venire corrisposti significa, nella sua essenza, conquistarsi un posto nel mondo. In genere non lo confessa nessuno, perché molto stupidamente siamo portati a pensare che si tratta di una cosa della quale dovremmo vergognarci. Viviamo in una società che lascia poco spazio al sentimento, e laddove questo riesce ad attecchire e divampare deve…

Amore, lo specchio dell’anima
Amore, lo specchio dell’anima
/ 5 ottobre 2015 0 Commenti

Ogni nostro comportamento si realizza entro un preciso contesto, entro una situazione psicologica ben determinata. Ciò significa che non si può disgiungere la risposta individuale dalle molteplici variabili che concorrono a generarla. Nonostante che l’avventura della relazione sia l’avventura umana per eccellenza, la capacità di entrare in rapporto con l’Altro non ci è data, ma…

Jung antipsichiatra
Jung antipsichiatra
/ 3 luglio 2015 0 Commenti

Da La Stampa del 14 febbraio 1975 «Se Jung è conosciuto meno di Freud in Italia — ma su questo ” meno ” c’è da discutere —, tutto dipende, a mio avviso, dalla pagina stessa di Jung. Jung scrive in modo ellittico, si sforza di suscitare emozioni nel lettore: emozioni non sempre semplici. Era un…

Quando l’amore non è più un sogno
/ 12 febbraio 2015 0 Commenti

L’amore non può appartenere alla dimensione terrena, materiale. Esso sfiora le nostre esistenze come una leggera brezza, che lascia dentro sensazioni impalpabili e indescrivibili, ma comunque travolgenti. Tale dovrebbe rimanere e, in quanto tale, andrebbe vissuto: come una forza interiore che trasfigura il volto dell’amato, che stravolge il senso delle nostre azioni, che pervade di un’energia…

Quei capolavori dell’arte nati nella miniera dell’inconscio
/ 8 gennaio 2015 0 Commenti

Sei miliardi di persone nel mondo, almeno sei miliardi di sogni ogni notte. Inevitabilmente qualcuno di questi potrebbe avere un valore predittivo. Ma da qui ad istituire una scienza onirica della predizione, il passo è lungo. Solitamente si assegna ai sogni un valore esclusivamente circostanziato. In altre parole il sogno è l’espressione più fedele del…

Quando l’amore parla con il corpo
/ 3 gennaio 2015 0 Commenti

La condizione amorosa risveglia le nostre potenzialità creative, e quando si verificano simili frangenti, l’individuo passa da un livello qualitativo ad un altro, in cui sente che il suo ruolo di sempre comincia a non essere più adeguato alla sua modalità psicologica. Questo accade perché, di fronte al progetto esistenziale che si rivela nella sfida…