Aldo Carotenuto e la creatività

 

La creatività è un ORIZZONTE.
La creatività è la RISPOSTA CHE APRE
(Aldo Carotenuto)

Di cosa parliamo, quando parliamo di creatività?
La creatività è un’abilità che appartiene solo agli artisti o è una qualità che appartiene ad ognuno di noi?
E se la creatività fosse un processo segreto e misterioso che possiamo riconoscere dentro di noi, per affrontare i problemi quotidiani e le “crisi” che ci fanno sentire bloccati in una certa situazione?

Aldo Carotenuto, in accordo con C.G. Jung, riteneva che la sofferenza nascesse dalla rimozione dell’impulso creativo e in tutti i suoi lavori ha sottolineato come la creatività sia lo strumento con il quale l’individuo possa dipanare il groviglio psicologico che genera la sofferenza.

Luca Sarcinelli e Benedetta Rinaldi offriranno al pubblico una serata “attiva” per esplorare gli orizzonti e le espressioni della creatività, anche attraverso le musiche interpretate da Emiliano Pizzicannella e i dipinti di Gilberto Villela, psicoanalista e pittore.

Benedetta Rinaldi, psicoterapeuta, esperta in ipnosi.
Insegna “Modelli teorici, tecniche di ricerca e intervento in psicologia dinamica” presso l’Università Guglielmo Marconi di Roma.
Sito: www.benedettarinaldi.it

Luca Sarcinelli è Dottore in Psicologia clinica della persona, delle organizzazioni e della comunità.
Si interessa di psicologia del profondo, in particolare sul versante della psicologia transpersonale. È inserito nel programma di formazione del Grof Transpersonal Training per conseguire la certificazione di facilitatore di gruppi di respirazione olotropica.

Emiliano Pizzicannella, laureato in Neuroscienze Cognitive e Riabilitazione Psicologica presso l’Università di Roma “La Sapienza”. Sta effettuando attività di ricerca presso La Sapienza, indagando le competenze narrative in età scolare.

Condividi:
L'autore
Benedetta Rinaldi
Benedetta Rinaldi
Psicologa e psicoterapeuta, è esperta in ipnosi clinica. Professore a contratto presso l’Università degli studi Guglielmo Marconi di Roma.