• img
Elogio dell’ironia (e del mal di schiena)

LLL

Pubblicato in Giornale Storico del Centro Studi Psicologia e Letteratura fondato da Aldo Carotenuto, Vol. 18 – Aprile 2014 (Alpes Italia Editore)

ABSTRACT

L’ironia ha anche a che fare con l’ambiguità e la sua irrazionalità, quindi consente talvolta di esprimere indirettamente e sinteticamente – con una battuta o con un gioco di parole – quel che è difficile e/o non si può dire, facendo intravedere concetti complessi. L’autore evidenzia che l’approccio ironico realizza una distanza e attenua la durezza dei significati: l’elemento della giocosità crea un legame tra destinatario e autore, altrimenti impossibile.

L’occasionale ritrovamento del libro “Elogio del mal di schiena” di Erasmus da Rottemback, a cura di Felice Colonna,costituisce il punto di partenza per una serie dinotazioni eosservazioni che colgono e illustrano quanto l’ironia possa cogliere e soprattutto trasmettere il vero.

Il tema della malattia, con i connessi vantaggi secondari, diventa il filo conduttore di una riflessione sulle umane (e non sempre produttive) attitudini.

AUTORE: ROBERTO CANTATRIONE

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL