Stein Murray

La lettura dell’autobiografia di Jung, avvenuta nel 1968, cambia la sua vita. L’anno dopo è a Zurigo, allo Jung Institute, per diventare analista junghiano. Nel 1982 cura un volume dedicato all’analisi junghiana, al quale partecipa tra gli altri il decano degli junghiani americani, Joseph Henderson, con un contributo sulla storia e la pratica dell’analisi junghiana. Il contributo di M. Stein ha invece come oggetto gli obiettivi dell’analisi junghiana. Nel 2006 pubblica The Principle of Individuation: Toward the Development of Human Consciousness. Altri lavori pubblicati sono Transformation: Emergence of the Self (2005), In Midlife (1983), Jung’s Treatment of Christianity (1994). I sogni in analisi, curato insieme a Nathan Schwartz-Salant, è stato pubblicato in edizione italiana da Magi nel 1990.

steinb2 steinb1

Links

Murray Stein (in inglese)

Interview with Murray Stein

Profiles in Jungian-Christian Dialogue: Murray Stein

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL