Rosenfeld Eva Marie (1892-1977)

treeevarBerlinese, sposa un avvocato conoscente di Freud e si trasferisce a Vienna. I suoi tre figli muoiono tutti giovanissimi. A Vienna crea una struttura per ragazze in difficoltà che Siegfried Bernfeld raccomanda all’attenzione di Anna Freud, la quale incoraggia Eva R. a intraprendere un’analisi con Freud, il che avviene nel 1929. Un’analisi per la quale non paga onorari. Per circa due mesi si stende sul divano di Freud sei giorni a settimana. Successivamente un giorno soltanto (la domenica). L’analisi dura fina al 1932. Un resoconto della sua analisi con Freud si può leggere in How Freud worked. First-hand accounts of Patients (1995) di Paul Roazen. Eva Rosenfeld si trasferisce prima a Berlino poi a Londra (nel 1936), dove si appassiona alla psicoanalisi kleiniana. Con la Klein Eva Rosenfeld inizia un’analisi nel 1938. Ma l’analisi termina nel 1941 con una rottura a causa dei legami di amicizia di Eva con Anna Freud.

Links

Eva Marie Rosenfeld (in tedesco)

Eva Marie Rosenfeld (in inglese)

EPISTOLARIO

Anna Freud’s letters to Eva Rosenfeld, Madison, CT: International Universities Press, 1992

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL