Prinzhorn Hans (1886 -1933)

Psichiatra tedesco.
Nel 1921, su invito della Società Psicoanalitica di Vienna, tiene una conferenza sul tema “Disegni di malati mentali e di primitivi”. Ad ascoltarlo si trovano, tra gli altri, Federn, Freud, Nunberg, Rank e Reik.
Pubblica nel 1922 Bildnerei der Geisteskranken. Il libro è tradotto in inglese nel 1995 da Eric von Brockdorff col titolo Artistry of the mentally ill: a contribution to the psychology and psychopathology of configuration.
Esiste anche una traduzione italiana parziale curata da Cristiana Di Carlo e pubblicata nel 1991 col titolo: L’arte dei folli. L’attività plastica dei malati mentali.
Fa un’analisi personale con Jung.
Nel 1929 pubblica Psychotherapie. Voraussetzungen, Wesen, Grenzen. Ein Versuch zur Klärung der Grundlagen (tr. ingl. Psychotherapy. Its Nature, Assumptions, and Limitations, 1931).
Dello stesso anno è l’articolo La crise de la psychanalyse.

prinzhb3 prinzhb2 prinzhb1

Links

Hans Prinzhorn (in tedesco)

Hans Prinzhorn (in inglese)

Hans Prinzhorn (in spagnolo)

Hans Prinzhorn, di Vilma Torselli

Immagini di Hans Prinzhorn

The Prinzhorn Collection of the Psychiatric University Hospital of Heidelberg (tedesco, inglese)

The Prinzhorn Collection

Beyond Reason: Art and Psychosis: Works From the Prinzhorn Collection

History of SELF-TAUGHT& OUTSIDER ART. Hans Prinzhorn, “Introduction,” Artistry of the Mentally Ill.

bassanb1 prinzhb4

Fiorella Bassan, Al di là della psichiatria e dell’estetica.Studio su Hans Prinzhorn, Lithos, Editrice, Roma, 2009

(con bibliografia degli scritti di Hans Prinzhorn)

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL