Perrotti Nicola (1897-1970)

Albero analitico di Nicola PerrottiPioniere della psicoanalisi in Italia. Nel 1932 è in analisi con Edoardo Weiss. Con Weiss, due anni dopo, partecipa al Congresso Internazionale di Psicoanalisi di Lucerna. Nel 1934-1936 è membro della Società Psicoanalitica di Vienna. Con Servadio e Musatti ricostituisce, nel 1946, la Spi dissoltasi nel 1938. Fino al 1951 ne è presidente. Un anno dopo fonda l’Istituto di Psicoanalisi di Roma. Perrotti è anche condirettore della Rivista Italiana di Psicoanalisi. I suoi lavori sono pubblicati postumi, nel 1989, dall’editore romano Astrolabio col titolo L’Io legato e la libertà.

Edoardo Weiss su Perrotti:

Venni avvicinato dal dottor Nicola Perrotti … e dal dottor Emilio Servadio. Essi volevano incontrarmi, avendo letto il mio libro con l’introduzione di Freud. Ambedue diventarono in seguito i miei migliori collaboratori, si sottoposero all’analisi didattica con me e mi aiutarono a fondare la Società Italiana di Psicoanalisi…
Perrotti era un uomo intelligentissimo, con una conoscenza accurata della psicoanalisi. Mi aiutò a fondare la Rivista Italiana di Psicoanalisi…

perrps

Links

Nicola Perrotti (in inglese)

Società psicoanalitica italiana (SPI)

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL