Meng Heinrich (1887-1972)

Psicoanalista tedesco.
Alla fine della prima guerra mondiale si reca a Vienna. Analizzato da Federn (1921) e da Sachs (1922). E’ Freud a consigliarlo di fare una seconda analisi. Membro della Società Psicoanalitica di Berlino a partire dal 1926, suo campo elettivo d’interesse è la profilassi delle nevrosi.
Con Landauer dirige l’Istituto Psicoanalitico di Francoforte.
Emigrato in Svizzera vi ottiene la prima cattedra universitaria di Igiene Mentale (1937), disciplina che insegna a Basilea.
In collaborazione con Federn pubblica nel 1924 Das psychoanalytische Volksbuch, un manuale popolare di psicoanalisi. In collaborazione con Ernst Schneider pubblica lo Zeitschrift für psychoanalytische Pädagogik.

mengb1 mengb2

Links

Heinrich Meng (in inglese)

AUTOBIOGRAFIA

Leben als Begegnung (Vita come incontro), 1971

Consultare

Adolf Friedemann, Heinrich Meng. Psychoanalysis and Mental Hygiene, in F. Alexander-S. Eisenstein-M. Grotjahn (a cura di), Psychoanalytic Pioneers, 1966 (nuova ed. 1995).

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL