Menaker Esther (1907-2003)

Albero analitico di Esther MenakerNata a Berna, all’età di tre anni è negli Stati Uniti. Si laurea in chimica e fa il suo training analitico (due anni) a Vienna con Anna Freud (mentre il marito è in analisi con Helene Deutsch). Analisti di controllo: Hermann Nunberg e Greta Bibring. Una seconda analisi la fa con Willi Hoffer. L’esperienza viennese è raccontata in Appointment in Vienna (1989) riedito col titolo Misplaced Loyalties (1995).
Pubblica il suo studio su Rank (Otto Rank. A Rediscovered Legacy) nel 1982 (cui segue Separation, Will, and Creativity nel 1996). Vi sostiene tra l’altro l’illegittimità di identificare Rank con il libro sul trauma della nascita. Rank è il più filosofico degli psicologi del profondo e la sua teoria è multidimensionale ed esistenziale. C’è nel suo pensiero il senso dell’inevitabilità di certi processi psicologici insieme a una loro profonda accettazione. Quanto alla distinzione tra transfert e situazione analitica va detto che se, da una parte, il transfert è una riedizione del passato, la situazione analitica è il luogo all’interno del quale si svolge un processo di apprendimento emotivo (non intellettuale). La Thou psychology costituisce la reale sfera della psicoterapia. In ciò, secondo Menaker, Rank avrebbe anticipato i teorici delle relazioni d’oggetto.

Links

Esther Menaker (in tedesco)

Esther Menaker (in inglese)

OPERE

Psicologia dell’io e teoria dell’evoluzione, scritto con Menaker William, 1965, è stato pubblicato da Città Nuova nel 1979.

Masochism and The Emergent Ego. Selected Papers of Esther Menaker, Leila Lerner (Ed.). New York: Human Sciences Press, 1979.

The Freedom to Inquire. Self Psychological Perspectives on Women’s Issues, Masochism, and the Therapeutic Relationship, 1996

menakeb2 menakeb3 menakeb1 menakerb

AUTOBIOGRAFIA

Appointment in Vienna. An American Psychoanalyst Recalls Her Student Days in Pre-War Austria, 1989

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL