Masson Jeffrey

Nasce nel 1941 a Chicago. Nel 1981, in qualità di Direttore degli Archivi Freud, Masson accede a materiale non pubblicato (lettere) l’esame del quale gli consente di dare un assalto alla verità (pretesa) di Freud. In breve Freud, impaurito dalle possibili reazioni del pubblico, si sarebbe codardamente ritirato da una prima teoria della seduzione (che stabiliva la realtà dell’abuso sessuale), per planare nei più sicuri lidi della seduzione soltanto fantasticata. La tesi in sé non appare granché rivoluzionaria. Ferenczi ad esempio sosteneva che Freud non era pronto ad accettare l’equazione traumatica (reale) perché non disposto a esaminare la propria equazione traumatica. Il libro esce nel 1984. Quattro anni dopo Masson va all’assalto della psicoterapia in quanto tale. Sei anni dopo infine attacca i fondamenti della successione analitica, ovvero l’analisi didattica. Un percorso esemplare se non fosse che, al cospetto della verità, non si può dare alcuna analisi finale.

massonb3 massonb2 massonb1

Links

Storia dello scandalo Masson

Opere di Masson (in inglese)

Zvi Lothane, FREUD’S ALLEGED REPUDIATION OF THE SEDUCTION THEORY REVISITED: FACTS AND FALLACIES, Published in: The Psychoanalytic Review, 88(5):673—723, 2001.

Jeffrey Masson and Freud’s seduction theory: a new fable based on old myths

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL