Heimann Paula (1899-1982)

Si forma come psicoanalista all’Istituto Psicoanalitico di Berlino nel periodo 1928-1932. Suo analista didatta è Reik. Fa analisi di controllo con Karen Horney e Sachs.
Altri suoi insegnanti sono Otto Fenichel, Franz Alexander, Karen Horney e Sándor Rado.
Nel 1932 diventa membro della Berliner Psychoanalytischen Vereinigung.
L’anno dopo emigra a Londra e nel 1939 è membro della British Psycho-Analytical Society.
Nel 1935 intraprende un’analisi con Melanie Klein che dura fino al 1953. La rottura con Melanie Klein avviene a quanto pare intorno alla questione del controtransfert, sulla quale la Heimann scrive un contributo seminale pubblicato nel 1950 On Counter-transference.
Per la Heimann, diversamente da Melanie Klein, il controtransfert, cioè la risposta emotiva dell’analista nei confronti del paziente, è lo strumento fondamentale del fare analisi.
Due anni dopo la fine dell’analisi con la Klein, P. Heimann abbandona il gruppo dei kleiniani.

heimanb1 Albero analitico di Paula Heimann

OPERE

On counter-transference, in International Journal of Psycho-Analysis, 31, 1950
Certain functions of introjection and projection in early infancy, in Klein, Heimann, Isaacs, and Riviere (Eds.) Developments in Psycho-Analysis, London, Hogarth, 1952 (Nuove vie della psicoanalisi, Il Saggiatore, 1994)
Contribution to the discussion of “The curative factors in psycho-analysis”, in International Journal of Psycho-Analysis,43, 1962
About children and children-no-longer. Collected papers of Paula Heimann 1942-1980. M. Tonnesmann, London/New York, Tavistock Publications/Routledge, 1989

Links

Paula Heimann (in tedesco)

Paula Heimann (in inglese)

Paula Heimann (in inglese)

Seventy-five Years of Kleinian Writing 1920-1995. A Bibliography by R. D. Hinshelwood

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL