Edinger Edward (1922-1998)

Albero analitico di Edward EdingerAnalista junghiano, allievo di Esther Harding, tra i più influenti negli Stati Uniti.
Edward Edinger è uno dei fondatori della C. G. Jung Foundation, a Manhattan, e del C. G. Jung Institute di New York, del quale è presidente dal 1968 al 1979.
Successivamente si trasferisce a Los Angeles dove è senior analyst al Carl Gustav Jung Institute di Los Angeles e dove continua la sua pratica analitica fino al termine dei suoi giorni.
L’ultima delle sue numerose pubblicazioni legge psicologicamente il libro dell’Apocalisse.
Numerosi lavori sono dedicati alla rilettura di testi di Jung come Risposta a Giobbe, Aion e Mysterium Coniunctionis.

edingeb2 edingeb3 edingeb5 edingeb1

Links

Edinger – the ego prophet

Edward F Edinger Bibliography

Necrologio (in inglese) … Edinger riteneva che molte nevrosi si legassero al declino della religione e al dominio della scienza… Insegnava che il fine dell’analisi era che l’Io stabilisse un contatto con una più grande personalità dentro la psiche in modo da rafforzare l’asse ego-Sé…

edingeb0 edingeb9 edingeb8 edingeb7 edingeb6 edingeb4

Dianne Cordic, “Edward F. Edinger e la funzione religiosa dell’anima”, in C. Trombetta (a cura di), Psicologia analitica contemporanea, Bompiani, Milano, 1989

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL