Eder David Montague (1866-1936)

un pioniere della psicoanalisi inglese con tentazioni junghiane

Albero analitico di David Montague EderL’incontro con Jones nel 1904 e l’entusiasmo suscitatogli dalla lettura del caso del piccolo Hans di Freud lo portano alla psicoanalisi.
La prima conferenza sulla psicoanalisi in Inghilterra è sua e ha luogo, suscitando scandalo, nel 1911.
Diventa psicoanalista nel 1912, incontra Jung e lo traduce, è analizzato da Freud, da Tausk (al quale è lo stesso Freud a inviarlo), da Jones e da Ferenczi.
L’analisi con Ferenczi è stata particolarmente significativa. Stando a quanto riferisce Edward Glover, infatti, Eder avrebbe a un certo punto simpatizzato con le teorie di Jung. Sarebbe stata proprio l’analisi con Ferenczi a ricondurlo nell’alveo freudiano.
Nel 1923 è membro della British Psychoanalytic Society. Nel 1930 pubblica, sull’International Journal of Psycho-analysis, l’articolo Dreams as resistance (I sogni come resistenza).

Links

David Montague Eder (in inglese)

Glover, Edward, Eder as a psychoanalyst, in Joseph Burton Hobman (Ed.), David Eder: Memoirs of a modern pioneer, 1945.

Hobman, Joseph Burton (Ed.), David Eder: Memoirs of a modern pioneer, 1945

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL