Le Conversazioni del Venerdì “La svolta relazionale” – 09-03-2012

Conversazione del 9 marzo 2012 tenuta da Marcello Giannoni e Antonio Dorella su “La svolta relazionale”

L’incontro fra il dott. Massimo Giannoni e il dott. Antonio Dorella prende le mosse dalla recente pubblicazione del libro “La svolta relazionale-Itinerari Italiani” (Cortina, 2011), di cui l’ospite è coautore.
La ‘svolta relazionale’ è insieme un movimento psicoterapico e un paradigma operativo che ha pervaso l’intera pratica clinica.
Come paradigma clinico, la svolta relazionale parte da lontano con Ferenczi e Sullivan. Essa prevede l’entrata a pieno titolo del terapeuta nella stanza d’analisi. I costrutti di reverie di Bion, di terzo analitico di Ogden e più ancora di enactment da parte di Renik sono diventate alcune fra le espressioni più rappresentative di questa nuova sensibilità.
Come movimento psicoanalitico la svolta relazionale ha una origine più recente e si è avvalsa delle capacità teoriche e organizzative di Stephen Mitchell (1946-2000). Mitchell ha scritto i testi fondativi del modello relazionale (Le relazioni oggettuali nella teoria psicoanalitica, 1986; Gli orientamenti relazionali in psicoanalisi per un modello integrato, 1993; Il modello relazionale. Dall’attaccamento all’intersoggettività, 2002). Ma egli ha anche concretamente organizzato il movimento in America.
È stato infatti il fondatore della rivista “Psychoanalitic Dialogues” e poi anche di una Associazione autonoma. Nella serata verrà trattata l’attualità clinica del modello relazionale. Con particolare riferimento ai collegamenti con la cultura psicoterapica italiana e a con quella analitica, di matrice junghiana.

Presentano:

Massimo Giannoni, laureato in medicina e specialista in neuropsichiatria, ha lavorato nei servizi psichiatrici pubblici in qualità di medico psichiatra per alcuni anni. Ha anche insegnato (psicopatologia e psicologia dinamica) alla scuola di specializzazione in psichiatria della facoltà di medicina dell’università di Perugia. Nel 1980 è divenuto analista jungiano del CIPA e membro IAAP. A partire dal 1985 oltre alla attività clinica di analista ha iniziato a svolgere attività didattica e formativa. I suoi principali temi di ricerca sono stati i rapporti tra psicoanalisi e psicologia analitica . Da alcuni anni si è occupato dei recenti sviluppi psicoanalitici (psicologia del sé e psicoanalisi relazionale).

Antonio Dorella

Condividi:
L'autore
CSPL
CSPL