Pensare l’invisibile

Pensare l’invisibileAldo Carotenuto (con Edoardo Boncinelli), Milano, Bompiani, 2000

Anno Duemila. Si parla di crisi della psicoanalisi e di conquiste della scienza. La rottura sembrerebbe inevitabile, ma sarà vero? O è ancora possibile tentare un’intesa? Boncinelli e Carotenuto, uno scienziato e uno psicoanalista, si confrontano e si scontrano sui grandi temi della vita: la sofferenza, le emozioni, le domande irrisolte del desiderio. perché “pensare l’invisibile” è tanto il problema della psicoanalisi quanto quello della genetica: l’eterea sostanza del sentimento e il microcosmo della cellula. Tra caso e necessità, gli autori si misurano con quanto di ancora irrisolto si mostra alla ragione. Per poi scoprire che nella secolare disputa tra corpo e mente non ci sono né vincitori né vinti.

Condividi:
L'autore
Aldo Carotenuto
Aldo Carotenuto
Aldo Carotenuto (1933-2005) Ha insegnato Psicologia della Personalità e delle Differenze Individuali all'Università di Roma